Come risparmiare e investire di più

Perché si cerca di realizzare investimenti? La risposta è ovvia: per guadagnare denaro, per avere più denaro a disposizione ma quante volte mentre cerchi di avere più denaro e fai investimenti a questo scopo, dall’altra parte spendi il tuo denaro in maniera pressoché inutile, lo sprechi.

Va benissimo investire, è giusto ma la prima cosa da fare è non spendere inutilmente, risparmiare avendo in questo modo più denaro ancora da investire ed entrare in questo modo in un circolo virtuoso che potenzialmente aumenterà la qualità della vita tua e dei tuoi familiari. Risparmiare, tuttavia, non deve significare necessariamente andare incontro a privazioni, a sacrifici perché questo andrebbe esattamente nella direzione opposta a quella desiderata, aumentare la qualità della vita.

La qualità della vita, però, non vuol dire sprecare, buttare i soldi dalla finestra spendere in cose assolutamente inutili, il termine giusto è oculatezza e parsimonia che non dee essere confusa con l’avarizia e la taccagneria. La prima cosa da fare è riconsiderare le tue spese quotidiane e ricondurre tutto in un budget suddiviso per i diversi capitoli di spesa, come si fa in una qualsiasi azienda in una qualunque ditta che vuole crescere e non soccombere ad una gestione economica scriteriata. Determina nella maniera più precisa possibile l’entità di denaro che sei disposto a spendere per le varie attività, la palestra, la spesa, le bollette.

Devi monitorare il tuo conto in banca perché è facile prelevare e trovarsi alla fine del mese a scoprire di aver speso nel complessivo più di quanto ti saresti aspettato. Oggi molte App consentono di tenere facilmente sotto controllo il proprio conto ma ti consigliamo di agire anche diversamente: Attiva una carta ricaricabile e versa su questa la somma che ti sei proposto di spendere, ad esempio per la spesa. Utilizzala con oculatezza ed evita di spendere più di quanto hai caricato per la spesa mensile.

Metodi per risparmiare

Il metodo della Nonna è sempre valido ed efficace: il vecchio salvadanaio è sempre utile, ogni giorno metti in un barattolo 1 o 2 Euro, non te ne accorgerai ma alla fine da questo salvadanaio usciranno i soldi per pagare una bolletta. Non fare acquisti d’istinto che quasi sempre rappresentano acquisti evitabili.

Troppo spesso si comprano cose ed oggetti solo perché piace o perché ce l’ha anche la tua migliore amica mentre, invece, la sua utilità è parecchio discutibile. Quando hai l’impulso di acquistare qualcosa, fermati e domandati se davvero ne hai bisogno, se veramente lo userai o se, al contrario ne puoi tranquillamente fare a meno. Ti accorgerai che ragionando a freddo in  molti casi non lo acquisterai, risparmiando denaro.

Abituati a gestire in modo accurato e ragionato il denaro: fai una specie di bilancio mettendo da un lato le entrate familiari e dall’altro lato ogni spesa fatta, le spese scolastiche, di alimentari eccetera. A fine mese tira le somme e valuta cosa è accaduto. In questo odo capirai più facilmente su cosa puoi agire per spendere di meno, a cosa si può rinunciare e senza incidere sulla qualità della vita. In ogni caso possibile, produci da te le cose, ti divertirai anche e la soddisfazione tua e dei tuoi familiari di consumare cose fatte con le tue mani sarà certamente appagante.

Perché non ti fai la pasta e il pane in casa? Invece di acquistare un dolce confezionato, pieno di conservanti, coloranti e tutto il resto che ti fanno solo male, una buona torta margherita ti costerà decisamente meno, è più sana e gustosa. Analogamente, tutte le piccole manutenzioni domestiche le puoi fare tu stesso, non è necessario, spesso, rivolgersi ad un professionista che ti farebbe pagare parcelle da capogiro per un lavoro di poco conto: impara a faro tu stesso, spesso anche online puoi trovare dei chiari tutorial che ti guidano passo passo nella realizzazione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *