Investire in Indonesia

Conviene investire in Indonesia?

Tra le ultime frontiere in tema di investimenti c’è il Sud Est asiatico e in quest’area soprattutto Cambogia e Myanmar ma nella stessa area asiatica sta emergendo anche l’Indonesia che è il Paese più grande e popolato della Regione. In Indonesia si trovano molte risorse naturali e lo stesso Paese aspira a diventare un nuovo componente del BRIC; naturale, quindi, che l’Indonesia sia al centro dell’attenzione degli investitori internazionali. L’Indonesia presenta anche notevoli bellezze naturali e un turismo in ampia crescita, sono sempre di più i turisti anche italiani che vanno a trascorrere le loro vacanze in Indonesia, tra spiagge meravigliose, un mare cristallino, la barriera corallina, un paradiso per gli appassionati di immersioni che possono ammirare la fauna marina unica di questi luoghi.

L’Indonesia è anche cultura, monumenti unici, natura e i costi, per i turisti occidentali, sono assolutamente convenienti: gli alberghi locali hanno tariffe incredibilmente basse e questo rappresenta un notevole incentivo al turismo. Si tratta di un Paese islamico moderato che ha saputo dotarsi di una democrazia vera, pur con mille difficoltà con una lotta serrata contro gli estremisti e creando così un clima favorevole per gli investimenti stranieri che ora sono garantiti anche attraverso un Fondo di Garanzia degli Investimenti Indonesiani, fondato in collaborazione con la Banca Mondiale.

In soli dieci anni l’Indonesia ha saputo trasformarsi da dittatura a democrazia, aprendo le porte agli investitori stranieri. Tuttavia, l’Indonesia ha ancora grossi problemi strutturali che suggeriscono una certa prudenza negli investimenti che, se da un lato sono una reale possibilità di buon Business, dall’altra subiscono anche una certa dose di rischio. Il Paese, su una classifica di 185 Paesi in cui fare Business, occupa il 128° posto

I rischi dell’investimento in Indonesia

Le maggiori criticità indonesiane relative agli investimenti si riferiscono a problemi sulla risoluzione delle insolvenze, difficoltà di accesso all’energia elettrica in alcune zone, nell’applicazione dei contratti e anche sull’accesso al credito e al pagamento delle tasse. Scarsa trasparenza, alto grado di corruzione, difficoltà a far rispettare i contratti sono elementi da considerare a fondo prima di realizzare un investimento in Indonesia. Il Paese, rispetto alla trasparenza, è classificato al 100° posto su 183 Paesi considerati, quindi non è certamente il peggiore ma questo non significa che la trasparenza sia un problema rilevante in ogni caso e che incide sulla decisione di procedere con investimenti in Indonesia.

Le opportunità di investimento

Le potenzialità del settore minerario hanno portato l’Istituto canadese Fraser ha classificato l’Indonesia tra i primi dieci in termini di potenzialità nel settore ma tra le ultime dieci in termini di potenzialità politica che tiene conto delle politiche governative su esplorazione e estrazione dei minerali; interessi di potenti e ricchi frenano l’apertura alla liberalizzazione, quindi l’inserimento nel settore non è facile da realizzare e questo apre anche la strada alla corruzione pubblica, ovviamente.

Seppure l’Indonesia abbia saputo battere gli estremisti e instaurare una valida democrazia nel Paese, il rischio di terrorismo resta piuttosto alto.

Chi avesse in mente di investire in Indonesia deve essere consapevole delle difficoltà che tuttora esistono e comprendere che per realizzare gli investimenti occorre pazienza e perseveranza  e che i rischi sono alti anche se pure i rendimenti possono essere elevati. Ottimo, comunque anche l’investimento in turismo, approfittando dell’incremento di presenze di turisti internazionali che presenta ancora a prevedibilmente per parecchi anni a venire un trend positivo, purché la giovane democrazia indonesiana sappia mantenersi tale. Considera, quindi l’investimento in Indonesia come una possibilità di assicurarti una bella fetta di Business conveniente ma sappi anche che non si parla di investimenti facili e senza rischi, prendi quindi la tua decisione a ragion veduta, con tutto il coraggio ma anche con tutta la prudenza necessaria.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *